"Nu pianefforte 'e notte sona luntanamente, e 'a museca se sente pe ll'aria suspirà."

Salvatore Di Giacomo

E dal cielo caddero tre mele. In Italia l’inno alla vita di Narine Abgarjan.

E dal cielo caddero tre mele. In Italia l’inno alla vita di Narine Abgarjan.

“Un barlume di felicità non cresce fino a diventare giorno o settimana senza che Dio ci metta il Suo zampino. Se hai avuto in dono la felicità, accoglila e sappi essergliene grato.”. Il verso citato è estrapolato dalla terza parte, l’ultima che precede l’epilogo di un romanzo struggente quanto necessario alla lettura, impegnata o distensivaLeggi di più a riguardoE dal cielo caddero tre mele. In Italia l’inno alla vita di Narine Abgarjan.[…]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi